Depositato emendamento per stabilizzazione operai forestali

Depositato emendamento per stabilizzazione operai forestali

Dopo anni di sacrifici a salvaguardia e a difesa della nostra terra e della nostra macchia mediterranea, lavorando spesso per molti mesi senza stipendio, ma senza mai far mancare il loro contributo, per gli operai idraulico-forestali è arrivato il momento di procedere alla definitiva stabilizzazione. Un provvedimento atteso da troppo tempo e che abbiamo voluto insieme al mio collega Gennaro Saiello M5S inserire nel contenuto di un emendamento alla manovra di Stabilità regionale, in discussione in questi giorni. I lavoratori idraulico-forestali rappresentano una risorsa importantissima per la Campania. Il loro impegno quotidiano è fondamentale per la prevenzione degli incendi boschivi e per la messa in sicurezza di aree ad elevato rischio idrogeologico. Eppure ben 1400 operatori vivono da anni uno stato di precarietà. In questi giorni la Regione Campania ha stanziato 17,6 milioni, già trasferiti alle Comunità Montane, per il pagamento di una parte degli arretrati ai lavoratori. Ad oggi mancano ancora 50 milioni per la copertura dell’anno in corso. Una situazione insostenibile di chi, con dedizione e professionalità, bada ogni giorno alla cura e alla salvaguardia della nostra terra.