Fondo Perduto fino a 30.000 € per ristoranti, gelaterie e pasticcerie

Il fondo è finalizzato a promuovere e sostenere le eccellenze della ristorazione e della pasticceria italiana attraverso un sostegno per per investimenti in macchinari professionali e in altri beni strumentali durevoli. Con codici Ateco rispettivamente di 56.10.11, 56.10.30 e 10.71.20 – se sei attivo nel Registro imprese da almeno un decennio oppure che, negli ultimi dodici mesi, hai acquistato prodotti biologici o certificati Dop, Igp, Sqnpi, Sqnz.
La misura prevede un contributo a fondo perduto «per un importo non superiore a 30.000 euro, in regime de minimis, fino al 70% delle spese ammissibili riferite all’acquisto di macchinari professionali e beni strumentali all’attività di impresa e altrettanti per la remunerazione lorda per l’inserimento con contratto di apprendistato di uno o più giovani diplomati. Le domande dovranno essere presentate a partire dall’1 marzo 2024.

È possibile inviare le domande dalle ore 10:00 del 1° marzo 2024 alle ore 10:00 del 30 aprile 2024, esclusivamente attraverso la piattaforma informatica. La procedura è progettata per essere semplice ed efficiente, consentendo alle imprese di partecipare in modo agevole. Per maggiori informazione si allega il decreto di attuazione del decreto ministeriale n° 297009 del 04 luglio 2022 recante i criteri e le modalità’ di utilizzazione del “Fondo di parte capitale per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano” ai sensi dell’art. 1, commi 868-869, legge 30
dicembre 2021, n. 234.